SOUNDS LIKE A RUN

Romantic Run: l’itinerario in moto degli innamorati

Romantic Run: l’itinerario in moto degli innamorati

Un giro in moto o in Vespa con la persona di cui siamo innamorati, lasciandosi cullare dai dolci colli del marosticense o dai colli Asolani piuttosto che dai colli del Prosecco… difficile pensare ad un luogo più romantico per un’uscita a due, senza traffico, nel silenzio rotto solo dal nostro scoppiettare, senza contare le decine di ristorantini, trattorie e piccoli rifugi dove fermarsi

Lo abbiamo notato tantissime volte: sono tanti i luoghi che possiamo raggiungere da Bassano del Grappa davvero suggestivi (pensiamo ad Asolo coi suoi cento orizzonti, a Marostica e al suo castello, al lago del Corlo, alle colline del prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, alle ville venete, solo per citare le prime che ci vengono in mente). E per raggiungere questi luoghi già di per sé struggenti possiamo sceglie tra infinite strade e stradine amene, attraverso colline e curve e sali scendi, dentro una vegetazione verde e rigogliosa, per percorsi antichi che non hanno fretta, lontano dal traffico e dal rumore.

Perché una storia d’amore rimane il motore più potente

La tesi è semplice: i colli veneti rivaleggiano ad armi pari con la più famosa Romantische Straße tedesca, con la peculiarità forse che quella nostrana tutta veneta sembra fatta apposta per le due ruote, per chi ama l’aria, il vento, i paesaggi profondi, la storia e la buona tavola, ricca delle straordinarie tipicità a chilometro zero che solo la nostra terra sa mettere nel piatto.

Ne siamo convinti e non potevamo scegliere giorno migliore se non San Valentino, la festa degli innamorati, per annunciare la Romantic Run, Route of Lovers, un itinerario che si dipana in tanti percorsi e varianti, dedicato alle due ruote e agli innamorati, con base Bassano del Grappa. Non un evento di per sé (anche se il 14 febbraio del prossimo anno cade proprio di domenica) ma una guida di un run de Bassan per innamorati, consultabile in varie lingue, con i ristornati, le mappe, i luoghi da non perdere, i mercatini da non mancare, i belvedere dove promettersi amore eterno, le chiesette, le SPA e i centri benessere per regalarsi momenti rilassanti, gli angoli dove degustare tête-à-tête…

E certamente anche gli alloggi 😉

Per quando invece si è soli soletti …c’è sempre il mitico Costoda fare ginocchio a terra per San Faustino 🙂

No Comments

Post A Comment