Smuggler’s Ride 2019: 180 motociclisti per il Bosco della Piana di Marcesina

Smuggler’s Ride 2019: 180 motociclisti per il Bosco della Piana di Marcesina

Circa 180 motociclisti si sono ritrovati domenica 24 marzo 2019 per la Cavalcata del Contrabbandiere, il motoraduno organizzato per sostenere il rimboschimento della Piana di Marcesina distrutta dal ciclone Vaia.

 

Un itinerario panoramico nei territori del Brenta, sulle antiche vie dei contrabbandieri del tabacco, fatto di tantissime curve e tornanti, percorrendo l’università del rally da Valstagna a Foza per poi raggiungere la Piana di Marcesina e il suo bosco devastato dal maltempo dello scorso 29/30 ottobre. Ecco il percorso della Smuggler’s Ride 2019 conclusosi al Ristorante Cornale in Valsugana scendendo da Enego i ripidi costoni dell’Altopiano di Asiago.

Al Civico 130 di Rosà in 180 appassionati di moto si sono ritrovati per partecipare alla gara di solidarietà organizzata per sostenere il Comune di Enego nella difficile impresa del rimboschimento della Piana di Marcesina. Una partecipazione che ha portato ad una raccolta di oltre 1.000,00 Euro tra donazioni liberali, t-shirt solidali e biglietti della lotteria di beneficenza.

Il percorso, disegnato per appassionare, non ha mancato di regalare emozioni forti: una lunga strada panoramica con un dislivello di circa 1300 metri fatta di curve, tornanti e viste spettacolari, accompagnati dalla scorta tecnica GMBike Team davvero apprezzata. In particolare il tratto tra Enego e il Rifugio Marcesina, è stato un piccolo viaggio nel disastro subito da questo bosco lo scorso ottobre. << Non avremmo potuto raccontare il motivo di questo raduno meglio di così, portando gli amici che hanno partecipato a questo evento proprio nel cuore della Piana di Marcesina per vedere da dentro che cosa è successo e a cosa servono le donazioni.>>

Altro momento emozionante l’abbiamo vissuto alla benedizione dei motociclisti. Il centro di Foza riempito di moto e motociclisti si è fermato qualche minuto in silenzio rivolto alla scalinata della chiesa da dove Don Loris con parole profonde ha accompagnato questo toccante momento di preghiera.

Ci piace ricordare che questo evento è stato realizzato con il contributo e la partecipazione del concessionario Triumph di Vicenza, presente con i nuovi modelli Triumph 2019 ed in particolare con la Scrambler 1200 XC, moto evento della BassanoRun 2019.

Un grazie speciale a tutti i motociclisti che hanno partecipato e che hanno contribuito a raccogliere così tanto in una sola mattinata in compagnia, grazie per la generosità di ciascuno e per l’aver colto lo spirito dell’evento. Grazie al Comando unità Carabinieri per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare (corpo forestale) per aver reso possibile l’arrivo di tante moto al Rifugio Marcesina. Grazie al Comune di Enego per la partecipazione e il patrocinio. Grazie a Romano Cornale per essersi prodigato per l’evento e per aver messo in tavola un menù davvero all’altezza. Grazie al Civico 130 di Rosà per aver ospitato la partenza. Grazie alla scorta tecnica sempre presente e efficace e grazie al fotografo Dean Durin per i suoi scatti.

Sarà ancora possibile per qualche giorno contribuire alla raccolta per il Bosco della Piana di Marcesina acquistando le t-shirt solidali. Alla chiusura della raccolta ci troveremo ancora ad Enego per consegnare al Sindaco il frutto concreto della nostra solidarietà verso un territorio pesantemente colpito.

Una nota curiosa e commovente al tempo stesso: il numero vincente del primo premio della lotteria che metteva in palio il biglietto per assistere alla MotoGP a Misano sul circuito Marco Simoncelli è stato il …58!

§

Tutte le foto sono © Dean Durin

No Comments

Post A Comment